Verbale Assemblea A.I.T.S. 1/2018

ASSEMBLEA AITS 11 Febbraio 2018

Su richiesta del Consiglio Direttivo domenica 11 febbraio 2018 alle ore 9:30 presso la CASA DEL CINEMA in Largo Marcello Mastroianni, 1 - ROMA, si è svolta l’Assemblea dei soci A.I.T.S., con il seguente ordine del giorno:

  • valutazioni e riflessioni riguardo l'ultimo anno associativo;
  • organizzazione Microsalon 2018;
  • situazione rinnovo contrattuale;
  • stato dei lavori sul documento "Workflow Audio";
  • varie ed eventuali 

Alla presenza dei Soci Di Lorenzo Adriano, Porcari Filippo, Palmerini Alessandro, Giannì Valentino, Casella Antonio, Sestito Roberto, Simone Lucarella, Paolo Giuliani, Giuseppe Tripodi, Celani Fabrizio, Gizzi Luca, Civitenga Stefano, Raini Dino, Calvari Dario, Grillo Marco, Pini Luigi e in delega Zanon Alessandro, Amato Alberto, Milano Riccardo, Fucchi Sergio, Mozzarelli Roberto e Iaquone Pompeo, alle ore 9.45 si dichiara valida l’assemblea e si passa alla discussione dell’O.d.G.

Prende la parola il Presidente Adriano Di Lorenzo riassumendo quanto fatto durante  l’anno associativo 2017 e i propositi per il 2018. Per quanto riguarda il 2017 si può affermare che l’aumento di mole lavorativa, riscontrata dai dati in possesso del Sindacato, ha limitato la disponibilità all’organizzazione di eventi dei membri del direttivo; al tempo stesso è stato un anno con poche novità per quanto riguarda eventuali prodotti da presentare. Altre tematiche, magari meno visibili agli occhi dei soci, come le riunioni Fidac, gli incontri per la stesura del Workflow, hanno comunque impegnato il Direttivo costantemente.

Per quanto riguarda il 2018, nelle date di venerdi 16 e sabato 17 Marzo, si preannuncia il Microsalon al Teatro 10 di Cinecittà, con uno stand più grande rispetto a quello delle precedenti edizioni. Sono da confermare le presenza di alcuni tecnici dei marchi Sound Devices, DPA e Bubblebee. Viene annunciato l’imminente entrata in associazione di Soundfish, che sarà presente anche al Microsalon con le sue fasce VivianaStraps.

Come da consuetudine, durante la due giorni del Microsalon, sarà previsto un evento AITS durante il quale il professor Giulio Latini, attraverso la visione di alcune scene significative, ci parlerà dell’importanza del Suono di uno dei film in cinquina ai David di Donatello 2018. Il film sarà annunciato al termine delle votazioni previsto per il 9 Marzo, per non influenzare in alcun modo le votazioni. Ricordiamo inoltre che il film verrà scelto dal professor Giulio Latini, in accordo con i membri del direttivo che seguiranno la preparazione dell’evento e che il dibattito si svolgerà alla Sala Fellini di Cinecittà. Annunciamo inoltre che verrà organizzato un video con immagini degli stand, interviste e riprese del dibattito, per il quale si stanno prendendo contatti con dei tecnici video.

Si valuta, inoltre, la possibilità di reinserire il modulo di inizio lavorazione sul sito in area riservato, con date di inizio e fine, note produttive e (a livello opzionale) la paga percepita. L’idea nasce, ovviamente, non per “controllare” l’attività dei Soci, bensì come database informativo per i Soci stessi.

Viene richiesto da più Soci la possibilità di ripetere un evento simile a quello della microfonazione, evento del 2014, coinvolgendo magari l’associazione dei costumisti per un confronto sulle problematiche reciproche che comporta l’ormai irrinunciabile utilizzo dei radiomicrofoni. Si ipotizzano anche nuovi eventi dedicati alla lavorazione del suono di presa diretta nella fase della post produzione audio.

Alle 11 si passa a parlare del Worflow audio, percorso partito a metà 2014 e ora in fase di definizione. Espone il tutto Alessandro Palmerini. Adriano Di Lorenzo lega il discorso Workflow al rinnovo sindacale, parlando dell’accordo aggiuntivo che ogni associazione contratterà in coda all’approvazione al contratto nazionale.

Seguono interventi di Marco Grillo e Luigi Pini sul rinnovo del contratto, accenni storici da parte di Filippo Porcari sul rinnovo del 1999. Al tal proposito viene lanciata l’idea di effettuare interviste a chi ha lavorato sul contratto sindacale del 1999 per sensibilizzare soprattutto chi non ha vissuto quel periodo. Andrà poi sicuramente riproposto l’incontro scuole sindacato sulla regolamentazione del nostro lavoro.

 

Nel rispetto delle regole viene sollevata la questione David, con i 17 film candidabili che non rispettavano i minimi di troupe, film che non hanno ricevuto comunicazione di inizio lavoro dal sindacato e a cui il sindacato non ha concesso alcuna deroga. Si pensa inoltre di instaurare un gruppo di lavoro che curi il rapporto con l’Ente per la corretta verifica dell’inserimento dei dati e il rispetto dei contratti.

Alle ore 13.00 viene chiusa l’assemblea.