Lo statuto dell'AITS

I seguenti sono estratti dal nostro statuto:

Art. 2
L'A.I.T.S. è apolitica, non si propone finalità di lucro e si costituisce in assoluta autonomia per agire nella piu' totale indipendenza.

Art. 3
L'A.I.T.S. persegue i seguenti scopi:

  • A) Comprendere, in una unica organizzazione a livello nazionale e senza distinzione di incarichi, mansioni o specifiche classificazioni professionali, quanti tecnici operano nella ripresa, lavorazione e riproduzione del suono, nel settore dello spettacolo. Particolarmente nel cinema produzione, nella televisione, negli studi di registrazione del suono e in altre attività da queste derivate o a queste strettamente connesse o collegate.
  • D) Agire su ogni piano, sia nominativo che tecnico, sia consultativo che operativo, per una costante campagna di promozione al perfezionamento e aggiornamento delle apparecchiature, mezzi e sistemi tecnici, di conduzione degli impianti industriali cinematografici e televisivi. Dalla realizzazione alla diffusione dei prodotti dello Spettacolo e secondo i migliori canoni e livelli qualitativi ravvisati o prescritti dai relativi standards internazionali.
  • E) Stabilire rapporti di efficaci collaborazioni esterne rivolti al pieno conseguimento delle finalità così premesse. Con quante associazioni, enti pubblici e privati, autorità prepostevi, personalità, industrie e ditte, operanti nei settori anche non specifici, che comunque riscuotano o coinvolgano gli interessi professionali e culturali dei propri associati. Tanto in Italia che all' estero.
  • F) Promuovere, condurre, sollecitare ogni altro tipo di attività che risulti funzionale all' affermazione e alla vita dell' Associazione, incluse la pubblicistica e la didattica.